Scegliere parole chiave efficaci per il tuo sito web

Sebbene oggi i principali fattori che influenzano l’indicizzazione di un sito web non siano più quelli di una volta, vi sono alcune pratiche di fondamentale importanza, tra le quali scegliere parole chiave efficaci, che un occorre compiere per indicizzare il proprio sito web o comunque per sperare di conquistare posizioni importanti nei risultati di ricerca.

Nonostante per molte attività locali sia ancora una materia sconosciuta, l’indicizzazione di un sito web è una pratica di grande importanza che non può essere scorporata da una pianificazione di marketing, anche locale. Ricordiamo infatti che se ad una qualsiasi query di ricerca il nostro sito web compare nelle prime posizioni abbiamo la possibilità di acquisire traffico organico realmente (si spera) interessato ai nostri prodotti e quindi maggiormente incline alla conversione. Infine è un traffico acquisito senza alcuna campagna e quindi senza impegnare alcun budget.

Tuttavia per giungere a risultati concreti occorre effettuare un investimento preventivo e affidarsi a professionisti della SEO. Improvvisare in questo campo significa non solo fallire, ma correre il rischio di vedersi anche penalizzare.

Detto ciò le pratiche per indicizzare un sito web sono molteplici e multi disciplinari: un sito web deve essere sviluppato con un codice pulito, deve caricarsi velocemente, deve avere contenuti originali nella costruzione dei quali occorre pensare ai motori di ricerca, ma scrivere per le persone.

Ovviamente per poter intercettare le ricerche degli utenti occorre far capire a Google che quella pagina risponde alle richieste espresse nella ricerca ed è quindi di fondamentale importanza individuare prima dello sviluppo dei contenuti una lista di parole chiave in linea con i volumi di ricerca e con la nostra azienda.

Ma come si avvia la ricerca delle parole chiave efficaci per il nostro sito web?

Ci sono diversi metodi e strumenti, anche gratuiti, che aiutano nella scelta sia generale e sia dettagliata delle parole chiave per il nostro sito web. La prima azione da compiere è sicuramente l’individuazione del target di riferimento e lo studio sulle tipologie di ricerche che questo target compie.

Una volta che sappiamo a chi stiamo parlando arriva il momento in cui dobbiamo scegliere come raggiungere queste persone e scegliere parole chiave efficaci e in linea con la nostra azienda.

Tra gli svariati strumenti esistenti nel web e adatti a questo scopo mi sento di segnalarne tre gratis:

  1. Google Keyword Planner Tool: è lo strumento messo a disposizione da Google per i propri inserzionisti, si può utilizzare attivando gratis un account AdWords e ci fornisce i volumi di ricerca mensile di ogni parola chiave e di quelle correlate.
  2. Google Trends: anche questo strumento messo a disposizione da Google ci permette di individuare i volumi di ricerca di una determinata parola chiave, ma in maniera un po’ meno dettagliata del Keyword Planner.
  3. UberSuggest: strumento veloce e gratuito che ci permette, inserendo una parola chiave, di individuare quelle con i volumi di ricerca più alti, ma è possibile per ogni parole chiave individuare anche il dettaglio, le parole correlate, le long tail e molto altro.

scegliere-parole-chiave-con-ubersuggest

una volta effettuata una prima lista di parole chiave è arrivato il momento di effettuare una scrematura delle stesse con quelle a maggior tasso di interesse. Per individuarle sfruttiamo la ricerca della concorrenza e l’indice KEI (Keyword Effectiveness Index) o indice di efficacia delle parole chiave.

Nel dettaglio occorre procedere in questo modo:

  • Analisi della concorrenza: con questo metodo saremo in grado di scoprire quanti siti web utilizzano la nostra parola chiave, basterà scrivere sulla barra degli indirizzi di Chrome la stringa seguente:

allintitle:”nostra keyword”

in questo modo sapremo il numero esatto di siti web che hanno contenuto nel titolo la parola chiave da noi selezionata (nel caso dell’immagine in basso 152)

individuazione-volume-di-ricerca-parole-chiave

  • Calcolo del KEI: una volta conosciuto il volume di ricerca di una parola e il numero di siti web che utilizzano la stessa parola possiamo applicare una semplice formula e calcolare quanto è efficace quella parola chiave:

KEI= volume di ricerca^2/allintitle

A questo punto potete proseguire per le altre e così scegliere parole chiave efficaci per il vostro sito web, favorendo così il posizionamento dello stesso.

E’ doveroso precisare che la SEO non è tutta qui, occorre effettuare altri tipi di interventi e lavorare anche nei contenuti, nei backlinks e in molti altri aspetti, ma senza alcun dubbio il punto di partenza è sicuramente la scelta di un buon set di parole chiave.

Non vi resta che testare questo metodo facendoci sapere magari che risultati riscontrate.

Share it