Come ottenere il featured snippet nei risultati di Google

Per molti SEO specialist raggiungere la prima posizione nella SERP dei motori di ricerca, in particolare in quella di Google, rappresenta una vera e propria conquista, che si ottiene con molta fatica e con molto lavoro, ma oggi vedremo alcuni consigli per ottenere il featured snippet negli stessi risultati di ricerca.

Molti non sono a conoscenza del reale lavoro che c’è dietro il posizionamento di un sito web, ma la SEO è un’attività che coinvolge molte figure apparentemente disconnesse tra loro, ma che in realtà sono fortemente complementari: il web designer deve progettare un sito web veloce, usabile, graficamente gradevole e soprattutto mobile friendly, il web copywriter si occuperà poi della scrittura dei contenuti testuali adatti ad essere mandati in pasto al motore di ricerca, in seguito il SEO specialist si occuperà di tutta l’ottimizzazione del sito e del suo posizionamento vero e proprio, con l’aiuto anche di copywriter, analisti, ecc.

In un mercato quindi fortemente competitivo posizionare una parola chiave in prima posizione può risultare molto faticoso e molto dispendioso in termini di risorse e denaro. Fortunatamente alcuni mesi fa Google ha introdotto il featured snippet dando modo ai siti web, soprattutto quelli con scarsa rete di backlinks di raggiungere la posizione 0, offrendo un modo pratico e veloce per ottenere visite e backlinks.

Cos’è il Featured Snippet

Prima di spiegare cos’è il featured snippet di Google occorre innanzitutto precisare che non esiste un metodo universalmente conosciuto per ottenerlo. Ad oggi solo il 9,16% dei siti web è riuscito ad ottenere il featured snippet e la decisione è completamente in mano agli algoritmi di Google.

Più precisamente il featured snippet è una porzione di pagina di un sito web che Google visualizza prima del risultato 1, nella forma di una finestra in evidenza (da qui featured) in cui compare il testo della pagina web, l’url della pagina e il suo Meta Title.

featured snippet google

Si può quindi facilmente intuire quindi che importanza può avere, in termini di CTR, posizionare una pagina del proprio sito web nella posizione 0.

Come ottenere il featured snippet

Abbiamo detto in precedenza che Google sceglie in modo arbitrario quale sito web, o pagina di esso, premiare con la posizione 0, tuttavia alcuni specialisti hanno notato come quasi sempre il featured snippet compare in risposta ad una precisa domanda fatta al motore di ricerca, come ad esempio: “Come fare il nodo alla cravatta“. Così dopo svariati test si è notato che alcuni elementi e accorgimenti possono favorire il raggiungimento di questa posizione, vediamo quindi quali sono i fattori più importanti per ottenere il featured snippet:

  • 1. Comprendi le opportunità del tuo sito

Cogliere le opportunità che il proprio sito web possiede è di vitale importanza nella elaborazione della strategia per raggiungere la posizione 0. Ad esempio, se si possiede una attività locale sarà molto più remunerativo investire per un posizionamento locale e su mappa, piuttosto che sprecare tempo per cercare di raggiungere il featured snippet, infatti i test hanno evidenziato come alcune ricerche non restituiscono affatto featured snippet, come ad esempio quelle legate ad attività locali, shopping, immagini e video.

Al contrario vi sono altre query che invece restituiscono quasi sempre un featured snippet, come ad esempio ricerche finanziarie, matematiche, transazionali, sulla salute o sul fai da te. E questo è ovvio visto che il featured snippet altro non è che una risposta immediata ad una domanda precisa da parte dell’utente.

Il modo ideale quindi per cogliere le opportunità del proprio sito è quello di analizzare la possibilità che possiate rispondere ad una domanda precisa degli utenti, individuare le parole chiave che descrivono quella richiesta e creare delle pagine e dei contenuti studiati per rispondere a quelle domande.

  • 2. Individua le giuste parole chiave

Una volta individuate le opportunità cerchiamo di ampliare le nostre possibilità individuando tutte quelle parole chiave che potrebbero servire ad ottenere il featured snippet. Sempre secondo alcuni test parole chiave a volumi alti ottengono più spesso la posizione 0.

Query più lunghe, e quindi parole chiave di coda lunga ottengono più spesso il featured snippet.

Poiché lo scopo del featured snippet è quello di rispondere ad una domanda, crea contenuti sotto forma di risposte e individua prole chiave che iniziano con “chi”, “che cosa”, “come”, “dove” e “perché”, ma non trascurare termini come “fa”, “causa” e “costi”, così come parole d’azione come “divenire”, “fare”, “Guida”, “fare”, “formare” o “ cucinando.”

Un ottimo strumento per individuare gli intenti di ricerca è il sito web answerthepublic.com, nel quale è possibile inserire la parola chiave e ottenere tutta una serie di parole correlate in base proprio alle possibili domande.
parole chiave a coda lunga answerthepublic

  • 3. Incrementa il potenziale del tuo sito

Indipendentemente dal fatto se stiamo creando una pagina da zero, oppure migliorandone una al fine di ottenere la posizione 0 occorre tenere in considerazione alcuni fattori di grande importanza, che gioveranno non solo a questo scopo preciso, ma che favoriranno poi il posizionamento naturale, in particolare è importante affidarsi a professionisti del settore al fine di ottimizzare al massimo il nostro sito web e in particolare occorrerà fare attenzione ai contenuti che devono rispondere a bisogni specifici, scrivere un codice snello e pulito, migliorare l’usabilità e la navigazione del proprio sito web.

Inoltre si è notato che si hanno maggiori possibilità di ottenere il featured snippet se si segue questo schema di scrittura:

  1. Ripetere la domanda che sarà poi anche la query di ricerca nel primo paragrafo.
  2. Fornire subito una breve risposta esauriente ma concisa.
  3. Fornire in seguito approfondimenti, immagini, dati e così via, al fine di approfondire la richiesta e dare un valore aggiunto alla pagina.
  4. Seguire una certa gerarchia nei contenuti, attenzione quindi ai tag H1, H2, ecc.
  5. La risposta non dovrebbe superare le 40-50 parole, e deve essere inserita in un tag paragrafo (<p>).
  6. Aiutano molto anche le liste ordinate (<ol>).

Abbiamo quindi visto alcune indicazioni su come raggiungere il featured snippet, ma spero abbiate anche compreso che non è affatto semplice rendere un sito web indicizzabile, posizionarlo nelle prime posizioni dei motori di ricerca (ricordatevi che non tutti i Paesi del mondo utilizzano Google), e mantenere saldamente quelle posizioni.

Ciò che scrivo ha lo scopo di educare chi legge alla cultura del nostro lavoro, ma è di fondamentale importanza rivolgersi sempre a professionisti competenti, che non solo sapranno consigliarvi sulle parole chiave giuste, ma sapranno anche elaborare una strategia efficace per portarvi alla tanto desiderata posizione 0.

Sommario
Come aiutare il proprio sito web ad ottenere il featured snippet nei risultati di ricerca
Nome Articolo
Come aiutare il proprio sito web ad ottenere il featured snippet nei risultati di ricerca
Descrizione
Se per molti la prima posizione risulta una conquista, oggi vediamo insieme come ottenere il featured snippet nei risultati di ricerca da parte di Google.
Autore
Nome Editore
ideaGrafica
Logo Editore
Share it