6 Consigli per un “pacco” a prova di e-commerce – di Cinzia Mappa

Una che scrive un post sull’e-commerce di solito comincia dall’inizio. Ma siccome voi che frequentate questo blog magari un e-commerce ce l’avete già, e siccome di post riguardanti schede prodotto, carrello, metodi di pagamento e sincronizzazione di magazzini ce ne sono un bel po’ in giro, ho pensato di scrivere qualche consiglio sull’ultima parte di quella fatica immane che è vendere online attraverso un e-commerce indiretto: imballare e spedire l’oggetto.

Gli strumenti Google tendono a “velare” una grande verità: siamo tutti convinti che la “conversione” avviene quando l’utente che abbiamo cercato, attirato, coccolato, invitato, omaggiato di sconti, decide finalmente di cliccare sul nostro amato pulsante “paga adesso” acquisendo di diritto l’importantissimo status di “cliente”. Personalmente invece sono convinta che la vera “conversione” (quella a cui attribuire un valore alto per intenderci!), avvenga quando l’utente si fidelizza, continua a comprare sul nostro e-commerce o semplicemente lo consiglia in giro.
Per ottenere questo risultato, non sottovalutate “il pacco”!!!

Il primo (e unico) contatto “fisico” e “tangibile” tra voi e il vostro cliente è proprio il prodotto che arriverà tra le sue mani (possibilmente in tempi brevi!). Perché non trasformarlo in uno strumento di marketing e fidelizzazione? Per far questo ho stilato un piccolo elenco con alcuni consigli che potranno trovarvi utili:

  1. Riconoscibilità: fate in modo che l’acquirente possa intuire che il prodotto ancora tra le mani del corriere è proprio quello che ha ordinato sul vostro sito. Personalizzate il nastro da imballaggio con il vostro logo o, meglio ancora, personalizzate lo scatolo!
  2. Ringraziamenti: Inserite all’interno dello scatolo un cartoncino/cartolina per ringraziare dell’acquisto…magari potete personalizzarla in modo che diventi qualcosa di utile (un bel segnalibro?)
  3. Istruzioni per il reso: anche se siete scaramantici e proprio non volete pensare a questa ipotesi, chi acquista online ha per legge 14 giorni di tempo per decidere di recedere dall’acquisto per qualunque motivo. Meglio rendere l’iter da compiere semplice. Illustrare le procedure per l’eventuale reso, avrà un effetto “tranquillizzante” soprattutto su chi acquista da voi per la prima volta.
  4. Fidelizzazione: fate in modo che il cliente possa trovare un “regalo”. Non necessariamente un accessorio non richiesto. Che ne dite di un codice sconto per il prossimo acquisto? E se limitaste la validità del codice sconto a 30 giorni? Quanti acquisterebbero di nuovo da voi in breve tempo?
    Lo so cosa state pensando: e se poi quel codice viene dato ad altri? E se poi viene dato a più di una persona? E se poi il cliente non lo utilizza personalmente? E se vi steste facendo troppe domande? E se alla fine quel codice sconto vi portasse un cliente in più? Davvero vi preoccupereste di chi lo utilizza?
  5. Social network: Il vostro prodotto può essere indossato, utilizzato, mangiato, esposto? Perché non chiedere ai vostri clienti di condividere queste azioni utilizzando i social ed un tag specifico? Potreste ottenere un effetto “Word of mouth” inaspettato ed avere eventualmente a disposizione contenuti da utilizzare per le vostre stesse pagine ufficiali. I bei momenti vanno condivisi, fate in modo che il vostro prodotto diventi un bel momento ed incentivate la condivisione!
  6. Documenti fiscali: Se vi è stata richiesta una fattura, inseritela all’interno dello scatolo anche se l’avete già inviata per email. Sono tantissime le richieste che arrivano ai gestori di e-commerce per la ricezione di fatture richieste e mai inviate o finite in spam.

Chiaramente nel mio elenco ho omesso raccomandazioni sull’imballaggio, le accortezze necessarie per spedire prodotti fragili ecc… perché so che in questo siete già bravissimi.

Se vi va, condividete con me altre idee per un “pacco a prova di e-commerce” lasciando un commento a questo post… io nel frattempo, continuo il mio shopping online.

Link all’autore

Scirocco Multimedia

Sommario
Sfruttiamo appieno il marketing del pacco per fidelizzare i nostri utenti
Nome Articolo
Sfruttiamo appieno il marketing del pacco per fidelizzare i nostri utenti
Descrizione
Il pacco rappresenta un vero e proprio strumento di marketing indiretto, è importante quindi sfruttare al massimo il marketing del pacco per fidelizzare i nostri clienti.
Autore
Nome Editore
Scirocco Multimedia
Logo Editore
Share it